Maschera viso: 4 ricette fai da te

Se come me, anche voi siete sempre alla ricerca di una maschera facciale naturale e low cost per ogni tipo di pelle e problema cutaneo: secchezza, invecchiamento, gonfiore ecc., non perdetevi queste 4 ricette per il viso semplici e veloci da tenere comodamente in frigo.

4 ricette per una maschera viso naturale fai da te

Maschera alla crema di Fragole

Maschera alla fragola

Questa maschera è efficace per prevenire i segni dell’invecchiamento. Se siete preoccupate per la comparsa prematura di alcune rughe sul viso, provate a tenere sotto controllo gli zuccheri. Troppo zucchero può danneggiare il collagene e la elastina, fondamentali per supportare la pelle. Questa semplice ricetta anti-invecchiamento non è solo idratante, ma con il suo alto contenuto di vitamina C ridurrà la comparsa prematura delle rughe.

Per una sola applicazione bastano: 2 fragole fresche ben mature e un paio di cucchiai di yogurt bianco. Con l’aiuto di una forchetta, schiacciate le fragole, unite lo yogurt e mescolate fin quando non si sarà formata una pasta omogenea non troppo liquida. (Non fate i furbi, usare un semplice yogurt alle fragole non dà lo stesso risultato).

Maschera al Miele e Banana

Machera alla banana

La sensazione di gonfiore sul viso potrebbe dipendere dalla presenza di troppa carne nella vostra dieta. Le sostanze chimiche in eccesso e il sale presenti in piatti a base di carne, potrebbero causare ritenzione idrica, provocando il gonfiore sul viso. Provate a sostituire le carni rosse con quelle bianche cotte alla griglia per risolvere il problema alla radice. Intanto, questa maschera alla banana fa al caso vostro.

Per un paio di applicazioni bastano: 1 banana matura, 1 un cucchiaio di miele biologico e poche gocce di succo d’arancia. Riducete la banana in una purea, unite il miele, il succo d’arancia e mescolate insieme energicamente. Applicate la maschera sul viso per una ventina di minuti e risciacquate con acqua tiepida. Se vi rimangono degli avanzi, copriteli bene e riponeteli in frigo per un paio di giorni.

Maschera alla Farina d’Avena

Maschera alla farina d'avena

Se quella che state cercando è una perfetta maschera per la pulizia del viso allora questa terza ricetta è quella che fa al caso vostro. La farina d’avena è un detergente naturale e apre efficacemente i pori permettendo una profonda pulizia del viso.

Mescolate la farina con un po’ d’acqua, creando una pastella né troppo liquida né troppo solida, e fatela riposare per circa 3 minuti. A questo punto unite due cucchiai di yogurt bianco, 2 di miele, l’albume di un uovo (più piccolo possibile) e mescolate insieme energicamente fin quando non si sarà formata una pasta omogenea. Applicate uno strato sottile di maschera sul viso, lasciate riposare per 15 minuti e risciacquate abbondantemente con acqua tiepida.

Se la farina con l’acqua ha formato dei grumi, setacciatela con un colino prima di aggiungere gli altri ingredienti.

Maschera alla maionese

Maschera alla maionese

La maionese non sarà tra i cibi più salutari, anzi, sarebbe meglio eliminarla dalla propria dieta, o almeno limitarne il consumo. Tuttavia non smettete di comprarla, tenetela sempre in frigo a portata di mano. Se ingerita in grande quantità la maionese può far apparire sul nostro viso orrendi brufoli, senza contare l’aumento di peso corporeo. Se invece viene usata come prodotto di bellezza è tutta un’altra storia.

Spalmate delicatamente la maionese sul viso e lasciatela agire per 20 minuti. Rimuovetela con della carta igienica o un panno morbido di cotone e risciacquate il viso con acqua fredda. Noterete la pelle molto più pulita e liscia dopo una sola applicazione.

Tutte queste maschere possono essere tenute in frigo per qualche giorno (ad eccezione della maionese che dura molto di più). Tuttavia si consiglia di preparare una maschera monodose, in quanto i prodotti freschi possono garantire un miglior risultato.

foto source: 1 2 3 4 5 

 

Potrebbero interessarti anche...

Accetto
Questo blog utilizza cookies di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze e rendere migliore la navigazione. Se vuoi saperne di più, clicca qui. Accettando, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.
Show Buttons
Hide Buttons