Grassi sani per mettersi in forma

  • Grassi-sani

Se state cercando di perdere peso, preparatevi ad assumere un po’ di grassi. Esatto, grassi, ma solo di un tipo, quelli sani. Alcuni elementi sono pieni di grassi sani, ovvero quelli definiti insaturi, che possono effettivamente aiutare a mettersi in forma.

Che ci crediate o no, non c’è bisogno di privarsi di ogni cibo che si ama per perdere peso. Tutti i cibi, se presi in porzioni moderate e combinati con un po’ di esercizio fisico possono far perdere peso. Il che significa che a dieta sana si possono includere occasionali piccole indulgenze, come ad esempio assumere dei grassi monoinsaturi e gli omega-3 che si trovano in cibi come l’avocado, le noci, il salmone, i semi di lino macinati e gli oli vegetali come quello di oliva, soia o cartamo.

Mangiare grassi sani non causa direttamente una perdita di peso, ma aiuta a sostenere questo obiettivo. I grassi sani e no aiutano a sentirsi sazi per molto più tempo, quindi mangiare solo quelli sani contribuisce a variare una dieta troppo monotona e stressante, senza influire sulla perdita di peso.

Alcuni di questi cibi carichi di grassi sani sono:

Olio di cocco non raffinato biologico spremuto a freddo. Questo olio è ricco di acidi grassi, se ne può utilizzare una piccola quantità per friggere le verdure o addirittura sostituirlo al burro carico di grassi saturi.

Noci. Le noci hanno un alto contenuto di omega-3 che aiutano a sostenere la salute del cuore. Unite 5 o 6 noci nei vostri fiocchi d’avena la mattina, oppure usatene una manciata per dare più proteine alle vostre insalate, anche il loro scricchiolio croccante è molto appagante per chi è a dieta. E una volta ogni tanto concedetevi un paio di noci tostate accompagnate da un quadrato di cioccolata fondente.

Avocado. Questo frutto ha un alto contenuto di grassi polinsaturi, che possono aiutare a ridurre il rischio di diabete di tipo 2. Utilizzare una porzione di avocado (1/5 di un avocado medio) al posto del burro sul pane, dei dadi nelle verdure e nel riso, o aggiungerla nei frullati per renderli anche più cremosi, sono solo alcuni esempi del suo utilizzo.

Uova fresche da allevamento a terra. Le uova, ancor meglio se biologiche, sono ricche di proteine e di grassi omega-3, perfette per iniziare la giornata o per rendere il pranzo più sostanzioso ed appagante.

Se si sta cercando di perdere peso, i grassi dovrebbero rappresentare il 25-30% della dieta, e per quanto possibile, dovrebbero essere grassi sani, tipo monoinsaturi. Il restante 70% delle calorie giornaliere dovrebbero provenire da altri nutrimenti, tra cui proteine e carboidrati.

Anche se sani i grassi sono sempre ricchi di calorie, di conseguenza bisogna non esagerare con le porzioni. Inoltre, per chi presenta determinate patologie come il morbo di Crohn e la colite, oppure si è stati sottoposti da poco alla rimozione della cistifellea, bisogna stare molto attenti quando si aggiungono delle variazioni nella propria dieta, soprattutto se si tratta di grassi. Per questi soggetti si consiglia di consultare il proprio medico per avere certezze sulle quantità di grassi che si possono assumere.

Questi suggerimenti servono non solo per arricchire la dieta, ma anche per renderla meno monotona e frustrante, in questo modo si avrà una motivazione in più per continuarla.

 

via / foto source 1 2 3 4 5 6 

 

Potrebbero interessarti anche...

Accetto
Questo blog utilizza cookies di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze e rendere migliore la navigazione. Se vuoi saperne di più, clicca qui. Accettando, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.
Show Buttons
Hide Buttons