Focaccine speziate con olive nere

  • Focaccine-speziate-con-oliv

Se avete voglia di un prodotto da forno genuino e fatto in casa, le focaccine speziate con olive nere sono un’ottima soluzione. L’impasto necessita di pochi ingredienti: farina 0, acqua tiepida, sale, spezie varie, olio, olive e lievito di birra. La qualità e la genuinità finale del prodotto dipende da quella degli ingredienti. Cercare di avere in dispensa prodotti di qualità (senza diventare maniacali, si intende)  in base alle proprie possibilità, significa dare il giusto peso al ruolo che il cibo svolge nella nostra vita. Il cibo non è solo nutrimento fine a se stesso che ci delizia il palato e ci dà sollievo dai morsi della fame, ma deve essere inteso anche come una cura preventiva per moltissime patologie.  Per intenderci; migliore è il carburante che introduciamo, migliore è la resa della macchina .

In questa ricetta ammetto di partire un po’ avvantaggiata, visto che nella mia famiglia si coltiva ancora qualche ulivo e si ha la possibilità di consumare olio e olive di produzione propria (uno dei pochi vantaggi di vivere al sud).  Passiamo alle dosi per 9/10 focaccine:

– 500 g di farina 0

– 25 g di lievito di birra

– 300 ml di acqua tiepida

– 70 ml di olio extravergine d’oliva

– 1 cucchiaio raso di sale

spezie varie (rosmarino, origano, salvia, erba cipollina, alloro) qb

olive nere qb

In una ciotolina aromatizzate l’olio con le spezie. In un’altra ciotola più grande mescolate la farina con il lievito (se usate il tipico panetto ricordatevi di scioglierlo a parte in un pentolino con un po’ di acqua tiepida prima di unirlo alla farina), il sale e metà dell’olio aromatizzato. Aiutandovi con dell’acqua tiepida create il tipico impasto morbido e liscio impastando per almeno 10 minuti. Lasciate lievitare la pasta per due ore coprendola con un canovaccio umido e al riparo da correnti fredde. Su una teglia rivestita di carta forno formate le focaccine aggiungendo sopra il restante olio aromatizzato e decorate con 4/5 olive.
Infornate per 10 minuti circa a 220°.

Servitele tiepide e gustatele da sole o farcite a vostro piacimento.

 

Potrebbero interessarti anche...

Accetto
Questo blog utilizza cookies di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze e rendere migliore la navigazione. Se vuoi saperne di più, clicca qui. Accettando, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.
Show Buttons
Hide Buttons