8 errori da evitare nella depilazione

I peli superflui sono un fastidioso inconveniente e si vuole rimuoverli completamente in maniera rapida. Tuttavia, per questo problema, la fretta può essere una cattiva consigliera. Liberarsi dei peli può sembrare un compito relativamente semplice, ma una mossa sbagliata può portare un dolore terribile, danni alla pelle e infezioni.

Prima di prendere in mano la pinzetta, scaldare la cera o afferrare il rasoio, seguite alcuni consigli degli esperti per proteggere i delicati follicoli della pelle da errori di depilazione.

1. Saltare l’esfoliazione.

Usare l’esfoliante è qualcosa di più che eliminare le cellule morte della pelle, si tratta di preparare la superficie prima del trattamento e prevenire alcuni problemi che possono sorgere in seguito.
Usare uno scrub delicato prima di radersi (o un paio di giorni prima di fare la ceretta) ammorbidisce la pelle e previene i peli incarniti.

2. Usare le stesse lamette per molto tempo.

radersi

Le lamette sono meno robuste di quanto si possa immaginare. Il calore e l’umidità che si crea nel bagno possono corrodere il metallo, rendendo la depilazione più difficile di volta in volta, rischiando irritazioni, tagli e infezioni.

3. Saponi sbagliati.

Il sapone è indispensabile per la pulizia personale, ma è terribile per la rasatura. In primo luogo, a meno che non si tratti di un prodotto completamente puro, il sapone secca la pelle prima della rasatura, rendendo la superficie della pelle più ruvida e difficile da radere, incentivando i tagli e le irritazioni. Anche la schiuma tende a cadere e a scivolare da una parte all’altra, in questo modo non tutte le passate daranno lo stesso risultato. Si consiglia di optare per una crema da barba o per la rasatura, applicarla contropelo per sollevare la peluria per ottenere migliori risultati con meno rischi.

4. Tirare troppo le sopracciglia.

Quando si sta in piedi di fronte a uno specchio, viene naturale sollevare e tirare il sopracciglio per prendere i peli con la pinzetta, ma in questo modo si perde la traccia esatta della forma del sopracciglio. Questo errore può portare ad avere come risultato un arco poco naturale, o sopracciglia troppo sottili. Invece, tenere il viso rilassato mentre si usano le pinzette, aiuta a mantenersi sotto l’arco, lontano dai bordi esterni.

5. Usare male la ceretta.

ceretta

La ceretta ha molte virtù, compresa l’efficienza, l’uniformità e la velocità. Ma è necessario imparare ad usarla correttamente per avere buoni risultati. Una cattiva ceretta può spezzare i peli, danneggiare la pelle e causare lividi nelle zone più delicate. Se non siete sicuri di quello che state facendo, affidatevi ad un professionista, ed assicuratevi che siano passate almeno 4 settimane tra una seduta e l’altra.

6. Dimenticare di idratarsi.

Pulire i residui del rasoio o della ceretta non basta. È importante usare soluzioni rilassanti specifiche per la post-depilazione per mantenere la pelle morbida ed idratata. La maggior parte dei prodotti mirano ad asciugare la pelle e a lasciare un fresco profumo, quindi scegliete con saggezza: i dopobarba con alcol seccano molto la pelle, e alcune creme idratanti sono in realtà più irritanti che altro.

Le lozioni o i balsami sono di solito la strada giusta da percorrere. Evitare i profumi o altri additivi che possono aumentare il rischio di peli incarniti e brufoli.

7. Troppo calore.

Rasarsi quando in bagno c’è ancora il vapore della doccia bollente che avete appena fatto può sembrare una buona idea per guadagnare tempo, ma in realtà l’acqua calda rende la pelle più gonfia (proprio come accade a mani e piedi quando in estate ci sono quelle intense giornate di caldo e umidità soffocante). Aspettare di raffreddarsi un po’ prima di radersi vuol dire fare una rasatura più profonda ed efficace. Se è possibile, pianificate la depilazione la sera, quando la pelle è più rilassata.

8. Scegliere un cattivo medico per la depilazione laser.

depilazione laser

Chi è intenzionato a rimuovere completamente i peli dalla propria vita, può preferire i trattamenti laser rispetto ai metodi più tradizionali. In questo caso è necessario prendersi tempo per trovare il giusto medico, verificare la sua certificazione, chiedere da quanto tempo usa questa tecnica. Un buon medico è interessato alla vostra storia clinica, è in grado di monitorare tutto il ciclo della crescita dei peli in modo da fornirvi il servizio migliore. Tuttavia, il laser non è sempre un metodo definitivo, la soluzione non è sempre permanente, e potrebbe essere necessario continuare i trattamenti per molto tempo.

Ricordate che investire tempo e denaro in prodotti di qualità amici della pelle, non è mai uno spreco di tempo e di soldi, soprattutto se tenete alla salute della vostra pelle. Se non sapete da dove cominciare, visitate un salone o centro di bellezza, fatevi consigliare sul tipo di marchio da scegliere e sul prodotto perfetto per il vostro tipo di pelle, infine scegliete il tipo di rimozione dei peli che preferite.

 

via / foto source: 1 2 3 4

 

Potrebbero interessarti anche...

Accetto
Questo blog utilizza cookies di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze e rendere migliore la navigazione. Se vuoi saperne di più, clicca qui. Accettando, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.
Show Buttons
Hide Buttons