7 soluzioni per la caduta dei capelli

Con l’arrivo dell’autunno a cadere non sono solo le foglie. Anche la caduta dei capelli comincia a diventare un problema, soprattutto se il problema è presente tutto l’anno.

Il 30% delle donne soffre di diradamento dei capelli, che aumenta la visibilità del cuoio capelluto. La chioma folta fa apparire più giovani e sani. Ci sono molti modi per rallentare la caduta dei capelli e il loro assottigliamento.

7 modi per mantenere la salute e la bellezza dei capelli più a lungo.

1- Introdurre più sostanze nutritive nella dieta.

Per il nostro organismo la salute dei capelli non è essenziale, ci sono altre funzioni corporee che hanno la precedenza. La più importante delle funzioni è la respirazione, di conseguenza l’organismo destina a lei la maggior parte delle sostanze nutritive, mentre ai capelli arrivano solo gli avanzi. La proteina è la migliore amica dei capelli, è necessario dunque aumentare l’assunzione di alimenti proteici come uova e pesce, evitando il digiuno e la dieta yo-yo. I cibi carichi di acidi grassi come gli omega-3 aiutano a fornire la giusta umidità ai capelli rendendoli meno fragili e secchi. Gli alimenti che apportano vitamine del gruppo B contribuiscono a mantenere i follicoli dei capelli sani, riducendo il rischio di perdita. Frutta e verdura, fagioli e carni magre, sono ottime fonti di vitamina B.

2- Gestire lo stress

Troppo stress non fa male solo alla salute, ma anche alla bellezza. Lo sapevate che c’è un legame, riconosciuto dagli esperti, tra stress e perdita dei capelli? Sicuramente ne avrete sentito parlare, ma ignorate il motivo. Lo stress costante alza i livelli di cortisolo, aumentando la caduta dei capelli. Bisogna diminuire i livelli di stress con esercizio fisico regolare, fare un buon sonno, o qualsiasi altra attività rilassante come la meditazione.

3- Prendersi cura del cuoio capelluto.

Il cuoio capelluto è dove ogni follicolo pilifero riceve il suo apporto di sangue, permettendogli di crescere forte. Alimenti ricchi di vitamina E come mandorle, noci (grande fonte anche di zinco), lamponi e fragole, sono ottime soluzioni per intensificare la circolazione nel cuoio capelluto, ma lo sono anche i cibi ricchi di vitamina C come i kiwi e i broccoli.

4- Provare gli integratori di biotina.

Non sono una fan degli integratori. Penso che assumere i nutrienti direttamente dal cibo sia più sano e naturale, ma mi rendo conto che non sempre è possibile. Diversi risultati suggeriscono che la biotina può migliorare il diradamento dei capelli e rendere le unghie meno fragili. Meno comunemente nota come vitamina H, la biotina fa parte delle vitamine del gruppo B, che aiutano a metabolizzare i grassi e le proteine.

5- Tenere sotto controllo i livelli ormonali.

Con l’età è naturale andare incontro all’assottigliamento dei capelli. Questo avviene, almeno in parte, a causa degli androgeni come il diidrotestosterone (o DHT), un derivato del testosterone maschile che provoca la riduzione del diametro dei follicoli piliferi. Questo tipo di diradamento dei capelli è chiamato alopecia androgenica, e di solito si verifica in modo omogeneo su tutto il cuoio capelluto. Tuttavia, la gravidanza, le cisti ovariche, farmaci, shock fisici o emotivi e la pillola anticoncezionale, possono influenzare i livelli ormonali, il che rende complicato individuare la causa della perdita dei capelli.

capelli danneggiati

6- Provare un nuovo taglio di capelli.

Giocare con il vostro hairstyle può mascherare il problema, chiedete consiglio al vostro parrucchiere di fiducia per far apparire i capelli più spessi e voluminosi.

7- Ridurre l’uso di phono, piastre e altri strumenti a caldo.

Scegliete un taglio che non necessita di troppa manutenzione. L’utilizzo quotidiano di phono e piastre danneggiano irreparabilmente i capelli. I capelli più sottili tendono a bruciarsi e a rompersi più facilmente. Bisogna fare una sforzo cosciente, non sottoporre i capelli a tale aggressività è importante, piuttosto utilizzate un idratante o una maschera specifica per il nutrimento del cuoio capelluto, la parte più importante dei capelli, visto che è da esso che prendono la maggior parte della forza.

via / foto source: 1 2

 

Potrebbero interessarti anche...

Accetto
Questo blog utilizza cookies di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze e rendere migliore la navigazione. Se vuoi saperne di più, clicca qui. Accettando, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.
Show Buttons
Hide Buttons