6 modi per pulire con l’olio d’oliva

Non c’è quasi nulla di più buono del pane fresco immerso nell’olio d’oliva, questo è sicuramente un punto fermo nella maggior parte delle nostre cucine. Ma l’olio può essere utilizzato in altre attività domestiche che vanno oltre quelle culinarie. Vediamo quali sono.

1- Pulire le padelle di ghisa.
Fate una miscela con olio di oliva e un cucchiaio di sale grosso. Strofinate con una spugna o una spazzola rigida e sciacquate con acqua calda.

2- Pulire le macchie di inchiostro o di pennarello dalle mani.
Immergete le mani dentro un po’ d’olio, lasciatele unte per 5 minuti, e poi lavatele accuratamente con sapone.

3- Riparare i graffi sui mobili in pelle.
Versate una piccola quantità di olio su un panno di cotone e strofinate la pelle graffiata con un movimento circolare.

4- Proteggere i mobili in vimini.
Per preservare la bellezza dei vostri mobili in vimini, strofinate delicatamente l’olio caldo sul mobile con un panno morbido.

5- Lucidare l’acciaio inox.
Per far scintillare l’acciaio inox, versate l’olio d’oliva su un panno e lucidate fin quando sarete soddisfatte.

6- Riparare i graffi dei mobili in legno chiaro.
Unite in una tazza: olio d’oliva, il succo di un limone e aceto, tutti più o meno in parti uguali. Usate la miscela con un panno morbido e strofinate le parti lesionate del mobile con cura.

 

via / foto source: 1

 

Potrebbero interessarti anche...

Accetto
Questo blog utilizza cookies di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze e rendere migliore la navigazione. Se vuoi saperne di più, clicca qui. Accettando, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.
Show Buttons
Hide Buttons