3 piccole abitudini per l’autodisciplina

Non c’è dubbio, molti di noi avrebbero bisogno di più autodisciplina nella loro vita.

Noi procrastinatori, sprechiamo il tempo con mille distrazioni, siamo capaci di far passare un giorno intero senza aver portato a termine le cose che ci eravamo promessi di fare la sera prima.

Come possiamo superare questo brutto stile di vita?

Con la formazione. Praticare piccole abitudini efficaci giorno dopo giorno. Non aspettatevi risultati immediati, ci vuole pratica e costanza.

Naturalmente, trattandosi di un’autodisciplina, tutte le abitudini consistono nel parlare a se stessi.

Vediamo tre semplici abilità che dovremmo trasformare in abitudini.

Dici a te stesso:

1- “Questo è quello che ho intenzione di fare”.

Invece di avere una lunga lista di cose da fare, fai una lista di quello che vuoi fare oggi. Non permettere a te stesso di cadere inconsapevolmente in distrazioni che ti rubano tempo per raggiungere l’obiettivo. Posa telefoni, spegni tv e computer e imponiti di fare quello che ti sei prefissato adesso, subito, senza aspettare. Non importa cosa scegli tra le tante cose da fare, l’importante è che sia una cosa essenziale per la tua vita.

2- ” Qual è il più piccolo passo che posso fare?”.

La maggior parte di noi guarda le cose da fare sulla lista (mentale, digitale o cartacea) e inconsciamente pensiamo: “è troppo difficile”. Così la mettiamo da parte e la rimandiamo a domani. Questo accade perché commettiamo l’errore di pensare all’intero progetto, che è fatto di molti compiti. In un giorno non si può fare un intero progetto, si può fare solo un compito. Invece di dire: “vado a rimettere a posto il garage”, dovremmo dire: “Vado a mettere a posto uno scaffale del garage”. In questo modo tutto sembrerà più facile e fattibile.

3- “Quello che sto facendo in questo momento mi impedisce di concentrarmi su quel piccolo passo?”.

oziare davanti la tv

Anche se hai diviso il progetto in piccoli compiti, non significa che non ci siano delle resistenze, delle distrazioni che possono allontanarti dall’obiettivo. Se non stai facendo subito quel piccolo passo, chiediti il motivo. Cosa ti ferma? Sicuramente un problema che si può risolvere chiudendo tutte le schede del browser, spegnendo lo smartphone, o chiedendo a chi si trova nella stanza di darti 30 minuti di tempo per concentrarti e portare a termine il compito. La soluzione più semplice è sempre quella di eliminare tutte le distrazioni.

Una volta riflettuto su queste 3 domande, ripeti la stessa operazione per altre due volte, prendendo un paio di minuti di pausa tra un round e l’altro. Successivamente fai una pausa di 20 minuti come ricompensa. Questo è il tuo allenamento. Se puoi fare più sezioni al giorno, i risultati arriveranno più velocemente, e ogni cosa che da fare durante la giornata ti sembrerà minuscola.

 

via / foto source: 1 2

 

Potrebbero interessarti anche...

Accetto
Questo blog utilizza cookies di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze e rendere migliore la navigazione. Se vuoi saperne di più, clicca qui. Accettando, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.
Show Buttons
Hide Buttons